Intervista a Giovanni Scognamiglio a cura della redazione del blog.

 

1) Bentrovato Direttore oggi vorremmo parlare con Lei di quanto importante sia il rapporto di Sicurezza e Ambiente con i territori. Crede sia corretto parlare di “servizio alla comunità”?

Assolutamente sì. Il servizio di SeA è rivolto alle Pubbliche Amministrazioni, ma soprattutto alla cittadinanza e alla collettività, che viaggiano e percorrono le strade italiane ogni giorno. Sicurezza e Ambiente limita le situazioni di pericolo per gli automobilisti, specie nel caso in cui si verifichi un incidente stradale e quindi possano restare abbandonati sul suolo detriti e liquidi che mettano a rischio la sicurezza.

 

2) “Sicurezza e Ambiente” un nome scelto tanti anni fa, ma lungimirante. Oggi i due termini sono sintesi di futuro e speranza per il nostro Paese. Come la nostra Azienda cerca di rendere il territorio Sicuro e Green?

La Sicurezza e l’Ambiente per noi sono al primo posto.

Sicurezza intesa sia dal punto di vista della fluidità della circolazione, ma anche sicurezza del lavoro e tutela degli operatori che tutti i giorni sono sulle strade italiane per ripristinare le normali condizioni di traffico.

La tutela dell’ambiente è l’essenza stessa del nostro lavoro. Realizziamo tutti i nostri servizi con processi e protocolli meticolosi per rimuovere detriti liquidi e solidi e smaltire rifiuti, che dopo un incidente compromettono inevitabilmente la sicurezza del territorio.

Nel nostro nome quindi la nostra storia e la nostra mission.

 

3) Pulizia delle strade dopo gli incidenti, ma non solo. Sicurezza e Ambiente riqualifica il territorio con il ripristino delle infrastrutture. Con noi le città sono più pulite, ma anche più sicure?

Sì, questo è un servizio sul quale Sicurezza e Ambiente sta puntando molto, abbiamo fatto grandi investimenti e stiamo raccogliendo tante soddisfazioni, sia da parte delle Pubbliche Amministrazioni sia da parte della collettività, in quanto la nostra forma flessibile e privatistica ci consente di ottimizzare tempi e procedure per poter riparare guardrail o la segnaletica verticale divelta nel minor tempo possibile, riducendo quindi il disagio relativo alla circolazione stradale.